venerdì 24 ottobre 2008

Sofficini deliziosi


In barba,alla nota casa di piatti pronti surgelati,ecco le famose lunette che sorridono...

Ricordate la pubblicità?

Semplicissime da fare,e molto ma molto buone.

A noi ci hanno conquistati,e a voi...?
Grazie a
Randem,che mi ha fatto scoprire questa bella ricettina.


Dose per 12 sofficini


250 gr. di latte intero
1 cucchiaio di burro

250 gr. di farina

sale q.b.

Per il ripieno


besciamella fatta con
250 g di latte
15 g di burro
15 g di farina
sale e noce moscata

Prosciutto cotto tritato nel mixer
Mozzarella tagliata a fette e lasciata sgocciolare benissimo


Funghi champignon cotti,con un pochino di olio,aglio e qualche fettina di
porcino secco ammollato e ben strizzato.
Quando i funghi sono cotti,tritarli nel mixer ed aggiungere un paio di cucchiaiate di besciamella.

Per la copertura
1 uovo intero
pangrattato

Mettere latte, burro e pizzico di sale in una pentola. Appena inizia a bollire versare la farina (è importante che sia setacciata per evitare la formazione di grumi) e mescolare continuamente fino alla formazione di una palla.(Attenzione,si deve girare molto energicamente,altrimenti si attacca alla
pentola.Se l’avete usate una pentola antiaderente)Lavorare il panetto ottenuto e ricavarne 12 palline da stendere sottili sottili con il matterello.Ritagliare dei dischetti servendosi di un contenitore o di un pentolino (io ne ho utilizzato uno dal diametro di 15 cm. e la misura è perfetta e somiglia proprio a quella dei sofficini originali).Riempire una metà dei dischetti ottenuti in questo modo: 1 cucchiaio di besciamella, prosciutto cotto e sopra mozzarella, oppure: 1 cucchiaio di besciamella, crema di funghi e mozzarella.Chiudere con l'altra metà e saldare bene i bordi prima con le dita e poi con i rebbi di una forchetta.
Sbattere un uovo e passare ogni sofficino prima nell'uovo e poi nel pangrattato.Preriscaldare il forno a 200° e rivestire una teglia di carta forno.Adagiare i sofficini sulla teglia ed irrorare la superficie con un po' di olio extravergine di oliva Cuocere per 20 minuti a 200°.


Se fate la dose doppia,potete tranquillamente surgelarli prima di cuocerli,e li avrete sempre pronti in frezer,una vera comodità vero?
Scusate per la qualità della foto,questi sono quelli che ho surgelato...quelli dorati e croccanti,sono spariti subito!

16 commenti:

  1. Te la copio subito!!!
    La foto, a mio avviso,è molto bella!!!
    buon fine settimana!!!

    RispondiElimina
  2. Grazie Mina :-)
    Copia pure,poi mi dirai
    se ti sono piaciuti.
    Buon fine settimana
    anche a te

    RispondiElimina
  3. une balla idea per utilizzare i sofficini

    RispondiElimina
  4. indubbiamente molto più buoni di quelli comprati...e pure più sfiziosi!! bravissima.
    bacioni

    RispondiElimina
  5. sai che mi piacciono le famose lunette ma e' una vita che non le compro per non cedere al surgelato industriale che ora come ora non mi da' ne fiducia ne' allegria?
    La tua ricetta e' interessante, la salvo subito :)

    Ciao!

    RispondiElimina
  6. Buongiorno mia cara cuochina!!! Stasera li faccio e spero mi vengano belli e buoni come i tuoi!!!
    Ti mando tantissimi bacetti
    Ago :-D

    RispondiElimina
  7. Ciao Aurelia.
    Eccomi quì! Finalmente qualche minuto per me e subito sono venuta a conoscere il tuo blog. Bello! Arioso e delicato. Complimenti.
    Tornerò presto a leggere tutto.
    Grazie per la tua visita al mio blog e per il delizioso commento.
    Un abrazo............

    RispondiElimina
  8. Questa tuoi sofficini, sono a dir poco strepitosi! Sono buonissimi e la ricetta è perfetta! grazie ancora :-))

    RispondiElimina
  9. Ciao Aurelia, mi ha fatto molto piacere la tua visita e anche scoprire che sei della mia zona. Abitiamo veramente vicine, conosco Prato, sono venuta diverse volte, ed ho sempre dei parenti che vi abitano. Chissà, magari qualche volta ci siamo pure incontrate...
    Molto bello ed interessante il tuo blog, questi sofficini mi attirano molto.
    Ti metto tra i miei preferiti ed appena posso torno a trovarti.
    Grazie per le tue parole, un abbraccio.

    RispondiElimina
  10. @gunther@ è vero,è una bellissima idea,e poi non sono quelli industriali...molto ma molto più buoni...
    @manu e silvia@ grazie per la vostra visita,ritornate presto a trovarmi...un abbraccio
    @ciboulette@ è vero,molto meglio riuscire a farseli in casa...così sappiamo cosa mangiamo ;-)
    @ago@ ciao bellissima...fammi sapere come ti sono venuti :-)
    @zahxara@ grazie per la visita,anche tu hai un blog bellissimo ;-)
    @Silvia@ brontolina adorata,sapere che li hai fatti,e sono piaciuti a tutti,mi riempie di gioia...un abbraccio grandissimo
    @milù@ sei una vicina di casa deliziosa ;-)...è stata una fortuna incontrarti...torna presto a trovarmi!

    RispondiElimina
  11. Deliziossimi, altro che deliziosi!!!! :-D
    Sono piaciuti moltissimo a tutti e li rifarò presto per congelarli, fanno sempre comodo!
    Ti mando un grossissimo bacioneee
    Ago :-D

    RispondiElimina
  12. @Nightfairy@ provali...provali...sono facilissimi,e buonissimi!
    @Ago@ Felicissima che ti siano piaciuti :-),io faccio sempre la dose doppia...quelli che non servono,filano in freezer ;-)

    RispondiElimina
  13. Ciao.
    Carino il tuo blog e questa ricetta è molto interessante, ma se li volessi preparare e congelare per poi cuocerli successivamente, devo avere qualche accortezza particolare?

    RispondiElimina
  14. ciao Aurelia, ti ho vista qualche giorno fa a "quel che passa il convento", sei molto brava, complimenti!
    Scusami ma io sono una principiante e vorrei provare a fare i tuoi sofficini. Volevo chiederti: il burro (un cucciao deve prima essere fuso? e poi, quando si forma la palla, si deve lacvorare con la farina? grazie!
    Carmen

    RispondiElimina
  15. Ciao Carmen, grazie per i complimenti ... Allora, nella pentola devi sciogliere il burro insieme al latte ed al pizzico di sale, poi unisci in un colpo solo,la farina e mescoli molto bene...una volta formata la palla, metti il composto sulla spianatoia, lo lavori un attimo, ma non aggiungete farina, mi raccomando...e poi lo dividi in palline. Tutto qua. Alla prossima Aurelia

    RispondiElimina

Ti ringrazio per essermi venuto a trovare, e per aver trovato tempo e voglia per commentare.
Puoi lasciare scritto quello che vuoi, un saluto, farmi una domanda, o anche una critica se costruttiva.