giovedì 18 ottobre 2012

Gnocchi di pane ripieni d' Emmentaler, con salsa ai porri e briciole di speck



 Giovedì gnocchi, recitava e recita un detto italiano ...
Eh si, gli gnocchi, sono uno di quei piatti, simbolo della cucina italiana, dopo sicuramente la pasta ed il risotto, of course .
Io sinceramente, non sto a guardare il giorno, se è giovedì o martedì, ma quando mi viene la voglia, cosa ci vuole, a mettere a cuocere due patate, impastarle con la farina, e ritrovarsi sulla spianatoia, dei "topini" , da condire anche con del semplicissimo burro e salvia.

Questa volta invece, sono andata un po' più sul complicato, questi gnocchi, non sono di patate, ma di pane raffermo, e al loro interno, racchiudono una sorpresa golosa ... un cubetto di morbido Emmentaler Dop.

L'Emmentaler, è un formaggio tipico della Svizzera, versatile, che può essere consumato in vari modi, sia al naturale, accompagnato da composte di frutta oppure mieli di castagno e tarassaco,ma anche come gustoso ingrediente di insalate,grati, quiche, e tutto quello che la fantasia vi suggerisce.

Ho scoperto, che la mia amica Teresa, del blog Peperoni e Patate, ha indetto questo contest qua " La Svizzera nel Piatto", in collaborazione con il Consorzio Formaggi Della Svizzera -Switzerland Cheese Marketing Italia, una bellissima opportunità, per conoscere le eccellenze casearie elvetiche. Il tema era abbastanza semplice... reinterpretare piatti della tradizione Italiana, utilizzando i formaggi della tradizione Svizzera.

Direttamente dai verdi pascoli, sono arrivati a casa, Emmentaler Dop e Gruyere Dop ... e io mi sono messa all'opera.






Gnocchi di pane ripieni di Emmentaler, con salsa ai porri e
briciole di speck

per 4 persone



  • 500 g di pane raffermo
  • 320 g di patate
  • 1 litro di latte
  • 320 g di farina
  • 280g di semola
  • 4 uovo
  • 2 bustine di zafferano se si vogliono colorare gli gnocchi
  • cubetti di Emmentaler DOP


per condire
  • 2 porri
  • olio extra vergine d'oliva
  • 2 hg di speck tagliato a fette sottili
  • sale

  • poco brodo vegetale






Eliminate la crosta al pane, tagliatelo a pezzetti e bagnatelo  con il latte tiepido. Quando il pane si sarà ammorbidito, aggiungete le patate schiacciate con lo schiaccia patate,che avrete precedentemente cotto a vapore, oppure semplicemente lessato in acqua, le uova, le due farine e lo zafferano diluito in poca acqua, se volete che i vostri gnocchi diventino di un bel giallo brillante.
 Mescolate e lasciar riposare per circa due ore. Spolverate il piano con la semola mescolate bene, formate delle palline non troppo piccole, e al centro, inserite un cubetto di formaggio Emmentaler, e rotolando la pallina tra i palmi delle mani, richiudete bene il tutto.

Intanto preparate la salsa , facendo stufare i porri, tagliati a fettine, in una padella con un filo d'olio extra vergine, salate leggermente, e aiutatevi con un poco di brodo vegetale, per portarli a cottura. Una volta cotti, fatene una crema, aiutandovi con un mixer a immersione, oppure semplicemente frullandoli.

Mettete le fette di speck. sulla leccarda del forno, e infornate per qualche minuto, sotto al grill, finché non saranno divenute croccanti, poi tritate tutto nel mixer. e mettete da parte.

Cuocete gli gnocchi in acqua bollente salata, avendo l'accortezza di mantenere il bollore al minimo, appena gli gnocchi, saliranno in superficie, lasciateli un altro minuto, e poi scolateli delicatamente.
Conditeli con la salsa, e una spolverata di polvere di speck.

12 commenti:

  1. buoniiiiiii ma non vedo la foto!

    RispondiElimina
  2. anche perchè non ci dovrebbero essere!!!! ahhhhhhhhhhhhh

    RispondiElimina
  3. Ahhhh ora si che ti riconosco! Ricetta gustosa e belle foto. Ieri c'ero rimasta un pò male a non vedere neanche una foto!!!! Ciao a presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Annarita ... ieri, c'è stao un contrattempo tecnico... oggi, è andato tutto, come doveva andare :)
      un abbraccio e grazie

      Elimina
  4. Anche per me gli gnocchi vanno bene tutti i giorni....altro che giovedì!!!
    Quel cuore morbido.... che spettacolo!
    Con l'ultima foto hai conquistato i miei occhi e il mio palato! Complimentissimi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Teresa, grazie...sia per il commento, che per la bella opportunità, che mi hai regalato.
      un abbraccio

      Elimina
  5. Una sorta di canederlo al formaggio!!!! Me gusta me gusta!!!! Baci

    RispondiElimina
  6. che meraviglia...l'interno filante, morbido e formaggioso mi ha conquistata...
    un abbraccio!

    RispondiElimina
  7. Favolose! Alla prossima cena le proverò! ;D

    RispondiElimina
  8. fantastici, mi hai fatto venire una fameeee. ciao e buona domenica

    RispondiElimina
  9. Per gli gnocchi anche noi non stiamo a guardare il giorno, questi sono favolosi e, ad esempio, li mangerei domani che è solo mercoledì!
    bacioni aurelia
    ficoeuva

    RispondiElimina
  10. Fantastici da vedere e credo anche da mangiare ;)
    se ti va puoi dare un occhiata al mio blog
    http://nevinacatfashion.blogspot.it/

    RispondiElimina

Ti ringrazio per essermi venuto a trovare, e per aver trovato tempo e voglia per commentare.
Puoi lasciare scritto quello che vuoi, un saluto, farmi una domanda, o anche una critica se costruttiva.