mercoledì 3 febbraio 2010

Il ciambellone di Adelaide

ciambellone all'acqua



Penso che questo ciambellone, sia il più famoso sulla faccia della terra, o almeno nel mondo di noi foodblogger.

E' il famoso ciambellone di Adelaide Melles Adelaide Melles

, o per dirla tutta il ciambellone di sua mamma, un ciambellone molto particolare, perchè tra i suoi ingredienti possiamo trovare un ingrediente particolare...l'acqua!!

Dire che è solo soffice, è il non rendergli giustizia, non è solo soffice, è talmente soffice da assomigliare a una nuvola, anche per i giorni a seguire,sempre che vi avanzi...


ciambellone all'acqua 2

Il ciambellone più soffice del mondodi Adelaide Melles



Ingredienti:
250 g di zucchero
250 g di farina
3 uova
130 g di olio di semi di mais oppure olio d'oliva leggero
130 g di acqua
una bustina di lievito,
un pugnetto di uvetta (facoltativo)
un po' di rum
2 cucchiai di cacao amaro

Mettere nel robot le uova, sbatterle con lo zucchero fino a farle diventare spumose, aggiungere l'olio, l'acqua, il rum, la farina ed infine il lievito, se si vuole anche l'uvetta infarinata.
Imburrare uno stampo a ciambella, come quello del budino, versarvi i 3/4 del composto. Nel rimanente composto mettere due cucchiai di cacao amaro, mescolare bene e far cadere nello stampo sul composto bianco. Fare dei cerchi concentrici con un coltello per far venire l'effetto marmorizzato. Cuocere in forno caldo, a 180° per circa 40 minuti, farà fede la prova stuzzicadenti. Vi assicuro che non ho mai mangiato un ciambellone così soffice.

N.B. il composto alla fine risulterà piuttosto liquido, non aggiungere altra farina, è proprio così che deve venire, ed è questo il segreto della sua morbidezza. Se lo provate fatemi sapere.
A scelta si possono aggiungere:
- limone grattugiato
- rum
- gocce di cioccolato
- uva passa
- il latte al posto dell'acqua ma il risultato non è lo stesso

36 commenti:

  1. Bellissimo la tua ciambella Aurelia, ti è venuta una variegatura meravigliosa. E si vede che è una piuma ^_^ Te ne rubo una fettina per il caffè di metà mattina...
    Un bacione :*

    RispondiElimina
  2. anche io la faccio spesso,ma non sapevo si chimasse cosi...ho preso la ricetta dalla prova del cuoco,su una cosa ti do ragione''se rimane per il giorno successivo...una cosa impossibile...sparisce subito!!!e' davvero soffice e buono...baci

    RispondiElimina
  3. che spettacolo!!!!!! che meraviglia Aureglia sei bravissima!!!! baci Ely

    RispondiElimina
  4. lo faccio spesso anch'io!! è super! bravissima!

    RispondiElimina
  5. lo faccio spesso perchè è supermorbido!

    RispondiElimina
  6. Buondì cara Aurelia! :-D
    Di questo ciambellone ne ho sentito parlare davvero molto, credo che ormai sia entrato nella leggenda, ma la cosa non mi stupisce....lo sto guardando bene adesso nella tua foto e mi chiedo davvero come possa essere possibile che con l'acqua venga così...è bellissimo!!!
    Lo provo sicuramente e ancora più sicuramnete questa versione con cacao e rum...deliciouuusss!!!! :-9999999
    bacissimi tesoraaaa
    Ago :-D

    RispondiElimina
  7. ciao .siamo un gruppo di donne del mondo e il tuo blog e stato primiato .parliamo anglais e frencese . ma io ti ho dedicato un premio award .

    clicca sul mio blog .e vedrai complimenti .e brava ancora .

    RispondiElimina
  8. Si è sempre un successo la ciambella di Adelaide!

    RispondiElimina
  9. Eccomi da te cara Aurelia e con la bavetta alla bocca ti dico che sono indecisa se provare prima il ciambellone o la sacher nell'indecisione le salvo tutte e due e con calma mi sacrificherò a provarle ^___^
    Bacioni

    RispondiElimina
  10. @Federica
    Grazie carissima,prendi pure la fettina, è li per te :)
    Un bacio

    @Scarlett
    Ciao Rossella,
    la ricetta che hai,penso che sia la stessa di Adelaide, e concordo con te...difficilmente avanza :))
    Un bacio

    @Ely
    Ma graziee :)

    @Federica
    Vero che è buonissima?
    E di una velocità unica!
    Un bacio,carissima

    @Marsettina
    Come ti capisco,
    una volta provato, non si lascia più!
    Un bacio

    @Ago, la mia Ago :)
    Lo devi provare assolutamente, e poi mi dici...
    Anche io non capisco, come fa ad essere così soffice!
    Un baciotto anche a te

    @Tamy
    Merci pour le beau prix :)
    tout de suite je viens voir ton blog
    un baiser et à bientôt

    @Mary
    Adelaide, è un mito come la sua ciambella :)
    Un bacio

    @Sunflowers8
    Ma ciao :)
    Mi raccomando,provali...
    La sacher la vedo per un'occasione importante...il ciambellone per una bella colazione o merenda.
    Scegli tu :-*

    RispondiElimina
  11. chissà che un giorno non venga ad assaggiare questa magnifica ciambella così da fare quattro chiacchiere faccia a faccia...mai dire mai...la ciambella è davvero super.baci katia

    RispondiElimina
  12. Ma che spettacolo questo ciambellone e che foto splendide! Lauradv

    RispondiElimina
  13. @Katia...
    lo sai,ti aspetto a braccia aperte :-*

    @Lauradv
    Grazie di cuore...

    RispondiElimina
  14. buonissimo....lo conosco bene,da bambina lo mangiavo sempre...anche con i semi di papaveri.

    RispondiElimina
  15. ciao .spero ke saro in grada di provarlo .ti faccio sapere .e lo
    signalo a tutti miei amici . brava brava .complimenti

    RispondiElimina
  16. E' famoso si ed è bello vederlo ogni volta sempre ben riuscito! Io non l'ho mai fatto, non ancora!

    RispondiElimina
  17. Ciao Aurelia, grazie di essere passata da me e di avermi fatto conoscere il tuo bel blog: adesso mi metto a sfogliarlo, ho intravisto un paio di cose imperdibili!

    RispondiElimina
  18. Ma quanto buono è!!!!??? ormai l'ho fatto un sacco di volte..sempre delizioso, sempre perfetto!!che bene che ti è venuto!!Brava!!ila

    RispondiElimina
  19. Ciao Aurelia,il tuo ciambellone sembra davvero molto soffice ed è una goduria solo guardarlo!!Complimenti per le tue belle ricette.Passa da me ogni tanto...Baci

    RispondiElimina
  20. ciao aurelia, ti è venuto splendido, ed è vero che è sofficissimo!

    RispondiElimina
  21. @Tami
    Ciao, piacere di conoscerti...
    Devo provare la variante con i famosi semini, mi hai molto incuriosito,sai?

    @Tamy
    Tranquilla, è semplicissimo, e tu sei bravissima :))

    @Tania
    Nooo, allora vai nell'angolino della vergogna...
    hahahaha
    Sei sempre in tempo per provarlo...non sai cosa ti sei persa,fino ad adesso ;)

    @Onde99
    Ma prego...curiosa finchè vuoi, mi fai solo piacere :)

    @Morena
    Vero che è buonissimo?
    E poi ci vuole veramente un attimo per farlo...

    @Iana
    Lo hai provato anche tu???
    Un abbraccio, e grazie per essere passata :)
    Un abbraccio

    @rossairlandese
    Piacere di conoscere anche te!
    In effetti è sofficissimo...grazie per i complimenti :)
    Passo subito a conoscerti meglio!

    RispondiElimina
  22. Ciao Aurelia,
    sono capitata sul tuo bellissimo blog per puro caso (fortuito!), ceracndo la ricetta del ciambellone dell'Adelaide (l'avevo conservata sull'altro computer...ma mi si e' defunto!)
    Devo constatare che e' davvero conosciuto in tutto il mondo:o)
    Scrivo dal Canada, e ho 'conosciuto' la simaptica Adelaide anni or sono sul forum di Cucina Italiana...un nome...una garanzia! :o)

    Saluti oltreoceanici
    Paola
    http://paola-sama.blogspot.com/

    RispondiElimina
  23. Ciao Paola,
    allora devo darti il benvenuto :)
    Adelaide, con questo ciambellone, è diventata famosissima...e noi siamo fortunate a poterne conoscere la ricetta.
    E' un dolce buonissimo, di quelli che sanno di "casa", e che fa felice tutta la famiglia.
    Un bacio ed a presto
    Aurelia

    RispondiElimina
  24. Ti `e rimasto un pezzetto??? :))
    Se no, lo provero di preparare anch'io che mi sta nella gola se non l'assagio...
    complimenti per la fotografia - mi ha convinto! :)

    RispondiElimina
  25. Solo bella purtroppo non buona,morbida si ma con un sapore troppo forte di olio !PECCATO

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anonimo, strano ... che tipo di olio hai usato?
      L'olio di semi, non ha un "sapore" ben definito...e se usi l'olio d'oliva, è chiaro che devi usare un olio delicato, tipo uno del garda per intenderci.
      Fammi sapere ...
      Aurelia

      Elimina
    2. BUONISSIMO PREPARATO DALLE MANI DI UNA FATA DELICATO SOFFICISSIMO WOW!!;-)

      Elimina
  26. Risposte
    1. la ricetta è qulla che cercavo ma un pò incompleta ,il forno deve essere caldo è logico ma i gradi qunti sono? 180,200 mi potresti essere più precisa. grazie

      Elimina
    2. Clite, per forno caldo, si intende 180°, come per quasi tutti i dolci.

      Elimina
  27. wow wow wow davvero fantastica!!!!! oggi ho dovut prepararne due perchè la prima i miei figli l'hanno divorata!!!! grazie!
    domani voglio utilizzarla per fare la base per il tiramisù. cosa ne pensi? si può fare?? ciao VITTORIA

    RispondiElimina
  28. Ciao Vittoria, scusami se ti rispondo in ritardo.
    Intanto sono felice che ti sia piaciuto, è un dolce a prova di bomba, e per il tiramisù, diciamo che ho paura che possa assorbire un po' troppo la base liquida, e trasformarsi in pappa.
    Comunque, se provi, dimmi come è riuscito, il tuo esperimento.
    A presto
    Aurelia

    RispondiElimina
  29. ma che bel blog!!!!! tutto ma proprio tutto da provare!!!! e le foto,
    ma che belle foto! voglio diventere brava come te! il tiramisu' ho provato a farlo , buono gustoso ma si puo' fere meglio, mi daresti qualche consiglio per sostituire i savoiardi?
    dove hai imparato a cucinare cosi' bene??
    ho anche provato in tagine di polpo.... a dir poco fantastico! mio marito che per lavoro viaggia tanto e adora il pesce mi ha detto che non ha mai mangiato un polpo così profumato e così buono! altro consiglio..... se non ti chiedo troppo ... mi daresti tutti i consigli cge sai per preparare della buona pasta per fare lasagne spaghetti e ravioli??? perchè io quando la faccio devo girarla tante volte per non farla attaccare e poi non so come posso conserservarla grazie mille e spero di non averti chiesto troppo. ciao vittoria

    RispondiElimina
  30. ciao Aurelia, grazie a te ho conoscuito il blog di pippi... bello grazie mille.
    aspetto con ansia i tuoi preziosi consigli su come preparare i ravioli ricotta e spinaci e su come fare per non far attaccare la pasta. spero di sentirti al piu' presto un abbraccio vittoria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oddio Vittoria, ma sai che non ho un segreto in particolare? ho acquistato un libriccino minuscolo, tanti anni fa, e seguo sempre quello che c'è scritto sopra... si intitola Tortellini, ravioli, cappelletti agnoli e... della Demetra. per non far attaccare la pasta, devi semplicemente infarinare con della farina, o della semola,la superficie dove l'appoggerai...io di solito uso una spianatoia di legno, tutto qua.

      Elimina
    2. ah, e per sostituire i savoiardi, che io sinceramente non uso, uso semprei pavesini :)
      a presto


      la dose per la pasta sfoglia, sono 100 g di farina ed un uovo a testa per persona, impasti a lungo, e la lasci riposare dentro ad un sacchetto tipo da surgelati, poi la rilavori, e la stendi con un mattarello , su la spianatoia infarinata ...tutto qua :)

      Elimina

Ti ringrazio per essermi venuto a trovare, e per aver trovato tempo e voglia per commentare.
Puoi lasciare scritto quello che vuoi, un saluto, farmi una domanda, o anche una critica se costruttiva.