martedì 3 luglio 2012

Semifreddo di lamponi e yogurt




Sfoglio lentamente le riviste di cucina, mi innamoro di una foto, annoto nella mia testa la ricetta, e poi ripongo il tutto distrattamente nella libreria dell'ingresso, insieme alle altre centomila riviste di cucina, riuscendo così, a dimenticarmene per quasi un anno ...

Poi torna di nuovo la bella stagione, mi metto alla ricerca delle vecchie riviste, che secondo me, spesso sono meglio di quelle appena uscite in edicola, ed ecco che tra le pagine, sbuca "lei", la ricetta del semifreddo, che tanto mi era piaciuta ... questa volta, non la  ripongo nel caos, ma la porto con me in cucina ...




Sale & Pepe Luglio 2011

per 6 persone
  • 500 g di yogurt intero denso
  • 250 g di lamponi Sant'Orsola
  • mezzo limone
  • 1 cucchiaino di zucchero di canna
  • 60 g di latte condensato
  • un baccello di vaniglia
  • 2 albumi
  • 100 g di meringa
  • un pizzico di sale 
  • Per decorare un cucchiaio di yogurt e qualche lampone , in ogni coppetta.


Pulite delicatamente 250 g di lamponi,e metteteli in una casseruola con 4 cucchiai d'acqua, lo zucchero di canna, e il succo di mezzo limone, fateli cuocere a fuoco basso, per circa 3 o 4 minuti, poi passate il composto attraverso un colino a maglie fitte.
Prelevate i semini alla bacca di vaniglia, aggiungeteli a circa 500 g di yogurt, sbriciolate le meringhe e unitele, ed infine aggiungete anche il latte condensato, e mescolate bene.

Montate gli albumi, e uniteli al composto, mescolando dal basso verso l'alto, ed infine aggiungete anche il coulis di lamponi, mescolatelo in 2 o 3 volte, cercando di lasciarlo variegato, e mettetelo nelle 6 coppette, coperte con carta d'alluminio e lasciate riposare in freezer per circa 6 ore.

Al momento di servire, togliete le coppette almeno 30 minuti prima, metteteci sopra un cucchiaio di yogurt,e qualche lampone.

9 commenti:

  1. con questo caldo e' proprio un semifreddo interessante

    ciao cris

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cristiano, e benvenuto ...
      si, è leggero e profumato, senza panna ...quindi fantastico, per questo periodo.

      Elimina
  2. Ora come ora le cose che più si desiderano sono queste...ed avere dei lamponi freschi sarebbe la cosa migliore..quasi quasi me ne vado dal mio amico a prenderne!!
    Venerdì mi porti una di queste copettine??
    Baciooooni...non vedo l'ora!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma ciao, gringa :)
      certo che te la porto... la metto in borsa, con la reflex... hahahaha
      baciotto, e non vedo l'ora che sia venerdì!! <3

      Elimina
  3. Ma sai che faccio anch'io la stessa identica cosa??? A volte bisogna tornare indietro per scoprire dei piccoli tesori ed è proprio il caso di questa deliziosa ricetta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hai ragione Giulia ... a tornare indietro, si scoprano mille tesori :)

      Elimina
  4. Deliziose queste coppette, assolutamente irresistibili!

    RispondiElimina
  5. Ma che buonooooo!!
    Anch'io faccio come te..alla fine mi ritrovo a sfogliare la stessa rivista 50 volte ma chissà come mai non mi stufo mai... :)

    RispondiElimina

Ti ringrazio per essermi venuto a trovare, e per aver trovato tempo e voglia per commentare.
Puoi lasciare scritto quello che vuoi, un saluto, farmi una domanda, o anche una critica se costruttiva.