venerdì 7 settembre 2012

Tartellette di pasta brisè alle prugne e pecorino.



Mi sono ritrovata, con delle fantastiche prugne rosse, ed un bel pezzetto di pecorino toscano,  di quello come  piace a me, morbido e dolce, e non ho resistito ...
Ne son  venute fuori, delle buonissime tartellette salate, ottime come antipasto, per iniziare un pranzo, in questo mese di settembre.
Che dite, vi va di provarle?




Ingredienti per 8 tartellette

  • Pasta brisè 
  • ( o la fate voi, o se non ne avete voglia, compratela pure ...)
  • 4 prugne rosse
  • pecorino toscano dolce
  • miele d'acacia Alce Nero
  • burro e farina, per gli stampini


Intanto,questa è la mia ricetta , nel caso vi andasse di provarla, ricordate che per fare queste tartellette, vi basterà un rotolo da 250 g






 Pasta brisè
  • 300 gr di farina
  • 100 gr di burro
  • un uovo
  • un pizzico di sale

Fate una fontana con la farina setacciata, e unite  il sale.
Tagliate  il burro a cubetti, e metteteli  nell'incavo con il tuorlo.
Impastate il tutto,  molto velocemente ed aggiungete  mezzo bicchiere d'acqua fredda.
Lavorate molto velocemente,formate  una palla,avvolgetela con la pellicola, e fate riposare per un’ora frigo.








Per le tartellette



Imburrate ed infarinate gli stampini, e foderateli con la pasta brisè.
Tagliate le prugne a spicchi, e il pecorino a fette, distribuite sul fondo della pasta, i 2 ingredienti, alternandoli, e cospargete con fili di miele.
Cuocete in forno, a 200°per circa 35 minuti.

31 commenti:

  1. chissà che buone devono essere, un abbinamento così non l'ho ancora provato, ottima idea.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, ora non ti resta che provarle :)

      Elimina
  2. mmmmh che bellissima idea! Li proverò!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. tesoro, detto da te, maga della pasticceria salata, è un complimento magnifico :)
      manca pocoooo
      bacione

      Elimina
  3. ommiodddiioooooo che buone!!!!! facilissime e copiabilissime :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E allora cosa aspetti, Marina ... copiale :))
      un abbraccio

      Elimina
  4. Davvero interessante! Non avevo mai pensato al pecorino nei dolci (ma in effetti rispensando alla squisitezza delle seadas....)
    Assolutamente da provare
    A presto
    Marta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. secondo me, Marina, più che un dolce, è un simpatico antipasto, ma comunque, ripensando alle seadas, possiamo farne anche un dolce :)

      Elimina
    2. Perdonami, volevo scrivere Marta :)

      Elimina
    3. In effetti l'idea dell'antipasto è davvero sfiziosa! ;-)
      Io l'ho subito classificato come dolce, o cmq da pietanza da fine pasto, perchè il formaggio mi piace da impazzire come ultima portata, e quindi al posto del dolce (come usano in francia).
      Sono stata da poco in un ristorante ad Alghero in cui il ristoratore suggeriva che la seada potrebbe essere anche un ottimo antipasto, magari permettendo al commensale di sciegliere tra una spolveratina di sale e il miele.
      A presto

      Elimina
    4. Secondo me, quel ristoratore ha ragione ...
      basta cambiare il tipo di granelli, e da dolce, diventa un fantastico antipasto :)
      ciao Marta :)

      Elimina
  5. Frutta, miele e pecorino... impossibile resistere!

    RispondiElimina
  6. wau che buone!! mi piace l'accostamento tantissimo!

    RispondiElimina
  7. Risposte
    1. Ti conviene provare, sono facili e veloci ...e buonissime :)

      Elimina
  8. Le foto sono stupende e sono convinta che le tartellette non sono di meno!

    RispondiElimina
  9. ritrovata...non mi dire che questo piatto incredibile è frutto di coincidenze astrali pazzesche...secondo me sei brava tu!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma ciao :)
      no, quali coincidenze ... sono brava di natura!!! hahahaha :))))
      un abbraccio

      Elimina
  10. Uau!!! Questa ricetta è fantastica! Semplicissima e sicuramente buonissima....da fare sicuramente!

    RispondiElimina
  11. che meraviglia queste Tartellette di pasta brisè alle prugne e pecorino!!

    RispondiElimina
  12. mmmm...salate! Che ottima idea! Salvo la ricettuzza ... ;)
    Buon fine settimana!

    RispondiElimina
  13. Mi piace molto, antipasto o fine pasto, dove lo metti sta' bene!

    RispondiElimina
  14. Posso avere uno svenimento? Da buona toscana, il pecorino con la frutta mi manda in visibilio.....credo che la tua proposta sarà sul mio tavolo questo week end. Bravissima. Un bacio, Pat

    RispondiElimina
  15. che buone sembrano!! io adoro l'accostamento frutta/formaggio e il pecorino è uno dei miei preferiti!!

    RispondiElimina
  16. Oh mamma, è un abbinamento che non ho mai provato ma che quando ho letto mi sono soffermata per un attimo a pensare.........mi sa che lo provo ;D
    Ciao a presto

    RispondiElimina
  17. Un grazie veramente di cuore a tutte, che siete passate a lasciare il vostro pensiero :))
    Antonietta, Fabiola,Patty, Marina,Simo, Johanna e Cucina Romana, grazie veramente di cuore ... provate a farle, e poi ditemi se vi sono piaciute :)

    RispondiElimina

Ti ringrazio per essermi venuto a trovare, e per aver trovato tempo e voglia per commentare.
Puoi lasciare scritto quello che vuoi, un saluto, farmi una domanda, o anche una critica se costruttiva.