venerdì 7 febbraio 2014

Bolzano apple Cake



Chiedete ad un uomo, che sia vostro marito, figlio, compagno, o cognato, quale torta preferisce in assoluto, e lui sicuramente vi risponderà, che ha una passione per la torta di mele.Fanno i duri, i macho, ma poi si sciolgono  per una torta semplice come questa. L'altro giorno, con mio marito parlavamo dei suoi nonni, che non ci sono più, nonno Renato e nonna Ines, due persone meravigliose...lui grande gourmand, con una passione sfrenata per il cibo e lei una cuoca eccezionale, che mi ha regalato il primo libro vero di cucina e mi ha aiutata a far crescere questa mia passione per i fornelli. Ecco, cavalcando l'onda dei ricordi, ad un certo punto, mio marito ha esordito, dicendomi :
" ahhh, la torta di mele della nonna, mai più mangiata buona come quella!"
In effetti può essere vero, ho provato a chiedere a mia cognata, detentrice del prezioso quaderno di ricette della nonna, se avesse la ricetta originale, ma la risposta è stata negativa, con sommo dispiacere di tutti noi...

Di ricette di torte di mele, ne ho parecchie anche io  e la mia preferita è questa qua , la mia infallibile torta di mele, ma ero rimasta colpita anche da questa Bolzano apple cake, vista da Genny , e da Sara.
Poco impasto, tante mele, e non le solite Golden, ma le Granny Smith, che danno una gradevole sensazione di leggero acidulo che contrasta  benissimo con il dolce dell'impasto.




per una teglia di 24/26 cm di diametro

  • 250g zucchero
  • 3 uova piccole
  • un cucchiaio di estratto di vaniglia
  • 150 g burro fuso freddo
  • 110 g farina
  • 1 cucchiaino ( 3 g ) di lievito
  • 180 ml latte a temperatura ambiente
  • 5/6 mele Granny Smith 
Sbucciate le mele, togliete il torsolo e tagliate gli spicchi a fette sottili Montate le uova intere, con la metà dello zucchero, poi aggiungete il resto e continuate a montare, finché il composto non sarà diventato bianco e spumoso, a questo punto unite l'estratto di vaniglia  oppure i semini.
Iniziate a versare il burro sciolto e ormai freddo, mescolate ed unite metà del latte.Amalgamate bene, setacciatevi la farina al quale avrete unito il lievito, e aggiungete anche la parte restante del latte.
 Unite le mele affettate, e mescolatele con attenzione, coprendole bene con l'impasto.
Versate in uno stampo imburrato, di circa 24/26 cm, e cuocete nel forno caldo, a 180° per circa 50/60 minuti.
Appena la torta, inizierà a staccarsi dallo stampo, dovrebbe essere cotta... vi basterà  controllate con uno stecchino di legno, infilato al centro.Sene uscirà pulito ed asciutto, la torta sarà pronta, per essere sfornata.










12 commenti:

  1. Risposte
    1. anche io, ho iniziato ad amarla :)

      Elimina
  2. Leggendo l'intro del post ho pensato..no no, il mio fidanzato odia la torta di mele, che in realtà è tra le mie preferite, lui stravede per le torte ancora più semplice, la torta margherita e la torta paradiso..io, beh io invece adoro questa torta e vado a vedermi anche l'altra tua torta infallibile!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sonia, mi spiace deluderti, ma sempre un coccolone è :)) paradiso e ciambellone docet :)
      buona lettura e buona torta di mele

      Elimina
  3. Sai che per molti anni mi è stato impossibile mangiare una torta di mele senza glutine decente? Poi ho imparato come trattare le mie farine e ho ritrovato il sapore della torta di mele di mia mamma… Nell'infanzia di ognuno di noi ce n'è una, come non amarla? (Fidanzato di Sonia a parte! ;) )

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Castellana, tu non sei una forza della natura, ma un ciclone vero e proprio!
      La necessità aguzza l'ingegno, e tu e le tue farine, ne siete la dimostrazione :)
      Al fidanzato di Sonia, diamo il ciambellone :)

      Elimina
  4. un'altra torta di mele da provare

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Simonett! non si finisce mai, di scoprirne di nuove :)

      Elimina
  5. Ciao Aurelia! Io amo tutte le torte di mele ma la foto di questa fetta mi ha conquistato! Deve essere deliziosa!!
    Buona settimana!

    RispondiElimina
  6. Io adoro i dolci con le mele ed anche questa mi sembra moooolto invitante!!!
    Buona giornata

    RispondiElimina
  7. E' veroooooooo Aurelia, ho fatto anche io la torta di mele, non mi piaceva non piaceva ai figli nè al marito, e soiamo tutti caracollati, me ne è avanzata una fetta per sbaglio per la mattina per fare la foto. Assurdo è come dici tutti, fanno i duri e poi tornano in cucina e ritornano e ritornano.... ahahahahah un bacio e buona festa!

    RispondiElimina

Ti ringrazio per essermi venuto a trovare, e per aver trovato tempo e voglia per commentare.
Puoi lasciare scritto quello che vuoi, un saluto, farmi una domanda, o anche una critica se costruttiva.