mercoledì 12 dicembre 2012

Salame di cioccolato

Profumi in Cucina aurelia.bartoletti (C)


I dolci che preparavo da ragazzina, erano principalmente due ... La torta di riso al cioccolato, con la ricetta che avevo trovata scritta  dietro alla scatola di cartone del cacao amaro Perugina,  seguita a ruota,  dal classicissimo  salame di cioccolato, che tanto spopolava nei mitici anni 80.
Con la torta di riso al cioccolato, ho legato a me, in maniera indissolubile, quel ragazzo timido spaurito e gentile, che veniva a cena a casa mia la domenica sera, e  che nel giro di 30 anni, è diventato l'uomo cazzuto, a volte un po' orso, sfuggente, della serie l'uomo che non deve chiedere mai ...( secondo me, è un clone , e me lo hanno scambiato, senza farmene accorgere, in una notte di luna piena ...) si, insomma, avete capito... sto parlando di  mio marito, e di come si è evoluto nel corso degli anni :))
Adoravo preparare qualcosa di buono e di dolce, quando c'era lui, mi sentivo tanto donnina di casa, innamorata ... ora sono una donna matura, ancora  di casa, ma volendo anche da esterno, ma soprattutto ancora innamorata del suo orso, ops di suo  marito :))
Non lo so cosa mi sia preso, ma in questi giorni, mi è tornata in mente il salame di cioccolato, chiaramente la ricetta che usavo, non la trovo più, e quindi mi sono messa alla ricerca in rete.
Confesso che quando lo preparavo le prime volte, non era carino come quello nella foto, e sia mio fratello, che il mio futuro marito, adducevano la forma di tale  dolce, con la somiglianza ...abbastanza veritiera ad essere sinceri ... ad una cosa fisiologica, ben poco gradevole... (che non starò a spiegarvi, ma che se lo preparerete, capirete subito, a cosa sto alludendo ... ) , e tra uno sghignazzo e l'altro,  uno scoppio di risa, e un ..." pare 'na c...ta !!!" lo finivamo in pochi minuti!
Anche ieri, appena preparato, e tolto dalla carta che lo avvolgeva, mia figlia, mi ha guardata, e allibita mi ha detto ..." un lo metterai mia sul blog  così, vero?!?!?"
Nooo, devo ancora "sistemarlo" per le feste, e agghindarlo a dovere ... vedrai che carino, dopo il trucco e parrucco!!"


Aurelia Bartoletti (C)


Salame di cioccolato

  • 100 g di cioccolato fondente
  • 1 uovo
  • 75 g di burro morbido
  • 150 g di biscotti secchi ( io Oro Saiwa)
  • 50 g di zucchero semolato
  • una manciata di nocciole tostate
  • zucchero a velo
  • 1 o 2 cucchiai di rum

Ho iniziato sbriciolando i biscotti, non fateli proprio sbriciolati mi raccomando, e li ho messi in una ciotola.
Ho sciolto il cioccolato nel microonde, ed ho mescolato il burro con lo zucchero, aggiungendo poi, anche l'uovo. A questo composto, ho unito il cioccolato fuso, e il rum, ho continuato a mescolare, ed ho aggiunto le nocciole tostate e i biscotti sbriciolati.
Ho steso un foglio di carta forno, ho versato il composto, ed con le mani bagnate, ho dato la forma del salame. Ho chiuso il pacchetto, e  l'ho messo in frigo per 12 ore.
Una volta scartato, l'ho legato a mo' di salame, e l'ho cosparso di zucchero a velo.
Fantastico!

Una volta tagliato e servito, quello che vi avanza, conservatelo in frigo ... sempre che vi avanzi ;)





20 commenti:

  1. Adoro il salame di cioccolato, mi piace la consistenza e anche il fatto che è velocissimo da preparare. La mia chicca, rubata a mia suocera, è di conservarlo in congelatore e tirarlo fuori 10 minuti prima di mangiarlo... diventa una specie di semifreddo e il cioccolato sembra quasi "maturare" :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E brava la suocera di Veruska :)
      e io rubo la chicca, preparo un salame, e lo metto nel congelatore!
      Un bacio bionda ... come mi piace quel "maturare" uhmmm

      Elimina
  2. col salame di cioccolato non si sbaglia proprio mai!!!!!

    RispondiElimina
  3. Il salame di cioccolato è troppo toscano! Credo che sia nella mitologia dei dolci casalinghi. Alle feste dei bambini è quello che dura esattamente un nano secondo e non basta mai. E poi la cosa che lo rende assolutamente grandioso è la velocità di preparazione, la mancanza di cottura e la sua commovente semplicità.
    Mi piace da matti il tuo post, soprattutto i commenti che puntualmente piovono da bocche malandrine se ti gironzolano intorno durante la preparazione.
    Le foto, che dire, stupende! E' anche un pensiero bellissimo per regalini natalizi!
    Tieniti stretto l'orso...e attenta che in questo periodo vanno in letargo! :)
    Bacione, Pat

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Maledetti toscani ... :))
      me lo tengo stretto il mio orso, letargo o non letargo, senza di lui, mi sentieri persa :)ma non diciamolo a lui, che altrimenti si monta la testa ;)
      ricambio il bacione

      Elimina
  4. Cara Aurelia, post divertente... presentazione 10 e lode!
    Il salame di cioccolato una sicurezza, gradito a molti.. mia madre con una ricetta analoga preparava una torta con cacao (devo trovarne la ricetta), oro saiwa e uova fresche del pollaio della nonna... ed in pochissimo tempo era una festa.
    Cambiano gli uomini... e anche noi cambiamo.. ma forse da ''dentro'' non ce ne accorgiamo, bisognerebbe chiederlo a loro!
    Un abbraccio grande
    Laura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Laura, sei sempre gentile ... se trovi la ricetta, sai che mi farebbe piacere provarla, vero? Le ricette con una storia, sono sempre le più buone ... un po' come noi, dopo 30 anni insieme :))
      Un abbraccio anche a te

      Elimina
  5. è talmente bello che sembra vero...pensa che io lo faccio poco perchè appena lo preparo...zac! Viene divorato alla stragrande!
    Che buonooooooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come ti capisco Simona... l'ultimo pezzetto, è stato divorato, proprio pochi minuti fa :)
      Bacioni!!!

      Elimina
  6. wow e'una vita che non lo mangio!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devi assolutamente porvi rimedio :)

      Elimina
  7. a me piace moltissimo il salame di cioccolato però devo ammettere di prepararlo poco perchè, da brava paurosa che sono, mi spaventa l'uovo crudo!! mi dovrò fare coraggio e prepararlo!! foto bellissime!! buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un po' incoscientemente, penso che tra tiramisù e questo, sineceramente non sono mai stata male ... speriamo di continuare :)
      Un abbraccio

      Elimina
  8. Hai fatto un trucco e parrucco magnifici...sembra un vero salame!!!
    E' un dolce che mi piace molto, anche se ad essere sincera per un sacco di tempo non ho più preparato per la presenza delle uova crude...da qualche anno ho trovato una ricetta senza uova e quindi ho fatto un salto nel mio passato a quando ero piccola....

    A presto
    Monica

    (fotocibiamo)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Monica, grazie ... hai visto che carino?
      Se hai la ricetta, senza uova, sarei cucriosa di provarla ... da qualche parte ho letto, che per sopperire alla mancanza di uova, basta aggiungere più burro, la tua ricetta, cosa prevede?
      grazie per la tua visita
      Aurelia

      Elimina
  9. Dai Aurelia è venuto benissimo che quasi mi ingannavi!!! E' da tanto che non lo preparo... sai che mi fai venire una voglia...
    bacioni cara
    ficoeuva

    RispondiElimina
  10. Buono il salame di cioccolato Aurelia!! Ma poi sembra davvero un salame!!!! :)
    Eleonora

    RispondiElimina
  11. Ciao Aurelia, il salame al cioccolato e' anche per me uno dei dolci imparati da piccola e voloevo dirti che anche per me il primo dolce che ho iniziato a fare e' stata la Torta di riso al Cioccolato trovata nel cacao Perugina e di cui conservo ancora la ricetta dela scatola!E' ancora il mio dolce preferito!Complimenti per le tue ricette..ho fatto i budini di riso e sono imbattibili! :-)
    Guia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guiaaaaaaaa....sei il raggio di sole che ha illuminato, i miei occhi questa mattina! La torta di riso al cioccolato, é la chimera che sto inseguendo, da tantissimi anni, dimmi che puoi darmi la ricetta, e io ti saró debitrice per sempre!!!!
      Un abbraccio enorme
      Aurelia

      Elimina

Ti ringrazio per essermi venuto a trovare, e per aver trovato tempo e voglia per commentare.
Puoi lasciare scritto quello che vuoi, un saluto, farmi una domanda, o anche una critica se costruttiva.