giovedì 14 giugno 2012

Opera 22





Quando varchi quel cancello, sei consapevole di essere in un posto speciale, per tanti motivi ...
Il primo motivo, è che Opera 22, è uno dei pochi ristoranti che oltre a far star bene i propri ospiti, fa anche del "bene"aiutando  in maniera concreta ed assidua, i ragazzi  della Fondazione di Santa Rita,  ragazzi con cui la vita, non è stata proprio facile e  felice , ma che grazie alla Fondazione e  all'Opera sono riusciti a crescere , ad avere un'istruzione  e a diventare i magnifici ragazzi, che lavorano presso il ristorante, in maniera molto, ma molto professionale.



Il secondo motivo, è il magnifico giardino a ridosso del bastione di Santa Chiara , dove è possibile godere di un venticello leggero  sempre presente, che rende ancora più piacevole lo stare a tavola.



 E ultima, ma non per merito ... la magnifica cucina dell'Opera 22, affidata alle giovani mani di Marco Mengoni, giovani solo per età anagrafica, perché in fatto di esperienza, il "nostro"chef se l'è  costruita, giorno dopo giorno, lavorando fianco a fianco, con chef del calibro di Marco Stabile  dell'Ora D'aria, e di Antonio Guida de  Il Pellicano, a Porto Ercole.

            
                             Marco Mengoni e Diana Marcantuono  Foto di Marco Badiani per Opera 22

A volere che il sogno di Opera 22 , divenisse in pochi anni una solida realtà, e uno dei migliori  ristoranti Pratesi, presenti nella  Guida dell'Espresso, sono stati Simone Bartolozzi che incarna il ruolo di responsabile di sala, nonchè quello di sommelier , e sua moglie Diana Marcantuono che crea e cucina, piatti straordinari  insieme a Marco Mengoni.


Simone Bartolozzi e Loretta Fanella Foto di Marco Badiani per Opera 22

Per festeggiare il concretizzarsi di un favoloso progetto, come l'inserimento di 3 nuovi  ragazzi nello staff del ristorante e il progetto L'Opera 22 cresce, nato con l'intento di far conoscere il ristorante didattico  sul territorio, ma anche l'idea di raccogliere in un ricettario, le ricette tipiche toscane, andandole a cercare in mezzo alla gente comune,è stata organizzata una serata fantastica, all'insegna dell'ottimo cibo, della musica, e della presenza della più grande pastry chef nazionale, Loretta Fanella, che ha prestato la sua bravura e la sua tecnica, nella realizzazione della parte "dolce" della serata.






A farmi compagnia, la  amica food blogger e  concittadina, la mitica Simona's Kitchen, e insieme a lei ed a altri nuovi amici conosciuti al tavolo, abbiamo trascorso una serata fantastica, all'insegna della degustazione di prodotti tipici , e  di una cucina che richiama si la tradizione toscana, ma sicuramente riletta in chiave contemporanea, adattissima ai gusti più moderni  ed ai palati più esigenti.

 



Non per niente il menù, aveva un titolo molto esplicito..."Tradizione ai giorni nostri" e il buffet che ne è seguito, ne è stato la conferma.






I salumi dell'Azienda Falaschi di San Miniato
I  pecorini dell'Azienda Brancaleoni 
Pasta e fagioli orient express
Mini sedani alla pratese...oggi  ( e qua andrebbe detto, che sono semplicemente divini,  ...)
Patats bravas made in Prato
Pappa al pomodoro in spuma di patate ... ( fantastica ...)
Tonno sottolio fatto in casa e cipollotti ... mi ripeto, ma fantastico anche questo!
Castagnaccio lievitato e ricotta ... una sorta di macarons, morbidi, che profumano di farina di castagne e  con al loro interno una crema delicatissima.
Tataki di manzo e acciugata  ( la carne è così morbida e saporita, da sciogliersi in bocca )
Finto pachino ripeno d'aringa
Piccole ficattole alla lavanda e the ...  deliziose
Tartare di manzo e gelato di panzanella ... la prossima volta ne prendo una porzione :)
Cecina e zafferano di San Giminiano 
Pinzimonio
Piselli alla fiorentina
Lecca lecca di pollo al limone
Fettunta di pane a lievitazione naturale




Poi è stata la volta del riso ...



                                      Giro della Toscana attraverso il riso 








                                Costa ...            Risotto e baccalà alla livornese
                                Entroterra ...    Risotto come un crostino toscano
                                Montagna ...    Risotto di sottobosco e gelato alla nepitella.


Tra chiacchiere, degustazioni, e buona musica , è arrivato anche il momento del dolce, affidato alla bravissima Loretta Fanella ...

Momento dolce firmato da Loretta Fanella



Delizia di Fragole

 Muffin al cioccolato bianco e fragola, panna cotta alla fragola, toffee alla fragola, salsa di fragole fresche e petali di rosa cristallizzati





Finger food dolci


Sfera di cioccolato al latte e liquirizia
Mini caprese al limone
Mini caprese al cioccolato fondente

Caramelle di ciliegia

                

                                               Giulio, Loretta ...and me  foto di Marco Badiani per Opera 22





Ringrazio tutto lo staff dell'Opera 22, per la magnifica serata e per avermi fatto apprezzare dei piatti che reputavo, "troppo tradizionali" per i miei gusti, ma che rielaborati da voi, sono divenuti favolosi!!

P.S = Scusate per la qualità delle foto, ma per motivi "tecnici e di memoria ...in tutti i sensi ", le foto le ho realizzate con l'Ipad!!
Ringrazio ancora Marco Badiani, per avermi dato la possibilità di poter attingere ad alcune delle sue foto :))


Opera 22
via Pomeria 64 Prato
info@opera22.it
Tel.  0574606812
       366 1799766



8 commenti:

  1. Complimenti Aurelia! Questo è davvero un bel post! Buona giornata...
    Eleonora

    RispondiElimina
  2. Una carrellata di foto meravigliose!!!E un racconto altrettanto bello!Ps. Ho visto la tua foto pubblicata su facebook da Laura Adani :))) La foto nella foto, davvero carina :)))
    Buonissima giornata :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Paola, sei veramente molto gentile ...
      e si, Laura per le foto, è veramente fantastica :))

      Elimina
  3. Grazie Aurelia del bellissimo articolo e per la serata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono io che ringrazio te, per l'ottima compagnia!

      Elimina
  4. Non ci sono mai stata a Prato ma intanto mi segno l'indirizzo...prima o poi ci andrò!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ora hai un ottimo motivo, per venire ... ti aspetto:)

      Elimina

Ti ringrazio per essermi venuto a trovare, e per aver trovato tempo e voglia per commentare.
Puoi lasciare scritto quello che vuoi, un saluto, farmi una domanda, o anche una critica se costruttiva.