martedì 6 dicembre 2011

Distillatori per un giorno … e la mitica famiglia Maschio

distilleria Bonaventura Maschio


Quando qualcuno che non conosci,ti apre le porte di casa sua, o come in questo caso, le porte della sua azienda, non sai mai cosa aspettarti … Rimani teso, attento, cerchi di capire  cosa ti potrà accadere, fino a che non vedi dei splenditi sorrisi che ti danno il benvenuto, e capisci di essere arrivata tra amici.


Distillerie Bonaventura Maschio


E’ questa la prima sensazione che ho avuto, incontrando Anna e Andrea , figli di Italo Maschio, che hanno invitato un nutrito gruppo di persone, a diventare distillatori per un giorno, presso la loro Distilleria Bonaventura a Gaiarine, in provincia di Treviso. Conoscevo i loro distillati, o meglio …li conosceva benissimo mio marito, conoscitore ed estimatore di cotanta bontà, io ad essere sincera, credevo di essere astemia fino a che non sono entrata nell’orda degli eventi della blogsfera … se partecipo ad un evento, dove mi si offrono vini, bollicine e distillati, posso forse dire di no??

L’ingresso nella distilleria, è stato meraviglioso … un profumo dolciastro e delicato mi ha subito conquistata, e dopo il profumo sono rimasta affascinata dalle caldaie di rame e dai vari alambicchi.Una materia nobile, come il mosto d’uva Moscato Fior d’arancio dei Colli Euganei, ha dato vita , ad un prodotto già bevibile e delicatamente profumato, tanto da poter essere già assaporato dopo la visita al deposito e al museo.




Bonaventura Maschio


E’ stato affascinante il pensare che tra quei piccoli tubi,scorressero piccolissime gocce di vapore, sature di profumi ed aromi delicati, e che goccia dopo goccia, come lo scorrere lento del tempo, potessero dar vita a quel prezioso distillato che abbiamo avuto la fortuna di assaggiare.Un rituale antico, che non cambia mai, goccia dopo goccia, profumo, dopo profumo…





E pensare alle botti, dove riposano quei preziosi distillati, non come semplici contenitori, ma scrigni di un prezioso tesoro, dove con lo scorrere del tempo e delle stagioni, il distillato acquista tutti i suoi profumi e bouquet, arricchendosi e impreziosendosi ogni giorno di più.




E poi la degustazione, seguendo i consigli e l’insegnamento di Stefano, osservando i colori, facendo ruotare il bicchiere, respirando i profumi che si sprigionano da quel piccolo contenitore trasparente, e poi finalmente la piccola goccia, che aveva iniziato la sua vita, rotolando lenta attraverso  quei piccoli tubicini di rame , finisce nella mia bocca, regalandomi sensazioni e profumi incredibili.

Ed ho imparato che dietro una piccolissima goccia d’acquavite d’uva, c’è tanta passione, amore per il proprio lavoro, amore per il proprio territorio, ma soprattutto , un grande amore per la propria famiglia!

Grazie a tutta la splendida famiglia Maschio! 

Grazie anche a Ezio Zigliani, che in maniera perfetta e professionale, è riuscito a rendere credibili... duefoodblogger  alquanto strane , in questo magnifico video ...
grazie Ezio :)))



7 commenti:

  1. sei una distillatrice nata, altro che astemia :0)
    torna presto, sei sempre la benvenuta!!!

    RispondiElimina
  2. Ho i bicchieri e la grappa...ciao.

    RispondiElimina
  3. Che meraviglia conoscere il mondo che si cela dietro, o meglio dentro, una bottiglia...

    RispondiElimina
  4. Effettivamente ... un marchio, una famiglia, una garanzia!
    Bacio Aureliaa....

    RispondiElimina
  5. ciao, quando verranno inviati i codici promozionali per il panettone 3 marie? Così mi regolo con gli acquisti, grazie mille!

    RispondiElimina
  6. che fortuna a visitare lo stabilimento!
    questa è la mia acquavite preferita, sono ottime!

    RispondiElimina
  7. Vi ringrazio tutti, per essere passati da me ...
    siete tutti dolcissimi , e devo dire grazie ad Anna, e a suo fratello Andrea, per avermi permesso di entrare nella loro azienda di famiglia , e un po' anche nella loro vita :))
    Grazie a Annachef, che dietro a quel nome, cela la sua vera indentiutà, grazie a Max, grazie a Roberta,grazie a Sara e Paolo,grazie anche ad Andrea, e grazie a Gio... che tutte le volte è così carino da passare e commentere :))
    Un abbraccio a tutti
    Aurelia

    RispondiElimina

Ti ringrazio per essermi venuto a trovare, e per aver trovato tempo e voglia per commentare.
Puoi lasciare scritto quello che vuoi, un saluto, farmi una domanda, o anche una critica se costruttiva.