venerdì 26 novembre 2010

Ravioli di pera, con scaglie di pecorino

ravioli di pera 3

Innamorarsi di una ricetta, dal primo sguardo sul libro di ricette di una cara amica, chiederle di poter farne una copia, per poterla studiare con calma...

Leggere e rileggere la ricetta, immaginando lo straordinario sapore che può avere, comprare la ricotta , preparare la spianatoia e con calma, iniziare ad amalgamare la farina alle uova...

Incrociare le dita, pensando se è una ricetta che potrà piacere anche al resto della famiglia,

portare il vassoio in tavola, e aspettare con ansia un cenno dai visi che mi siedono vicini...

Vedere un sorriso, nascere dalle loro labbra...

Ho trovato il primo giusto, per le feste di Natale, delicato e saporito...allo stesso tempo, un piatto che per le grandi occasioni.


Ravioli di pera collage

Ravioli di pera

con scaglie di pecorino

per 6 persone

Per la pasta

500 g di farina 00

5 uova

un pizzico di sale

1 cucchiaio di olio d’oliva extravergine

Per il ripieno

1 pera williams

1/2 kg di ricotta di mucca

100 g di parmigiano grattugiato

2 tuorli

un pizzico di sale

Per il condimento

1 pera williams

pecorino toscano ( io ho messo del Marzolino )

150 g circa di burro

alcune foglie di salvia

Per decorare

semi di papavero

Impastare la farina, con le uova, il cucchiaio d’olio e il pizzico di sale, fino a che l’impasto non sarà bello omogeneo, a questo punto metto l’impasto dentro ad un sacchetto per congelatore, e lascio riposare il tutto per mezz’ora o anche più.

Ho tagliato la pera a cubetti piccolissimi, e li ho uniti alla ricotta che avevo precedentemente fatto sgocciolare dal siero, ho amalgamato bene ed ho unito i tuorli , il parmigiano, ed anche un pizzico di sale.

Ho steso la pasta con la sfogliatrice, l’ho tagliata in cerchi di circa 10 cm di diametro, ho messo una piccola quantità d’impasto, ed ho chiuso bene a mezzaluna .

Ho sciolto il burro con delle foglie di salvia, ho lessato i ravioli in abbondante acqua salata, li ho scolati delicatamente, e li ho conditi su un piatto da portata, con il burro fuso, le scaglie di pecorino, sottilissime fettine di pera, ed ho cosparso il tutto con i semi di papavero.

19 commenti:

  1. Brava Aurelia, bellissimi ravioli!!
    Magari la ricotta e' abbondante?
    (172 Kg)

    :-)

    RispondiElimina
  2. ha ha ha
    Ti devo ringraziare Corrado...
    si in effetti era un po' abbondante, la ricotta...e poi non avevo visto che era sparito anche ciò che avevo scritto tra le due foto.
    Grazie ancora, se non era per te...che figuraaaa
    un abbraccio

    RispondiElimina
  3. NOOOO! Li hai già fatti????? Io dovrò aspettare un pochino visto che in questi giorni Maurizio si "sorbito" due primi con le mele... anche se gli sono piaciuti mi ha detto "ora basta con la frutta"!
    baci

    RispondiElimina
  4. mmm...buoni i ravioli con le pere sono uno dei miei primi preferiti

    RispondiElimina
  5. uUna vera goduria! ciao e buona giornata.

    RispondiElimina
  6. semplicemente meravigliosi!!che insolita l'aggiunta della frutta :)

    RispondiElimina
  7. Blog bellissimo. Mi fa venire voglia di imparare a cucinare :)

    http://allamodaeconstile.blogspot.com/

    RispondiElimina
  8. Ciao Aurelia, come stai?
    Questi ravioli sono meravigliosi, mi piacciono gli ingredienti, quindi .... mi sa che li provero', sissi'.
    Ciao cara, un bacione e un abbraccio.

    RispondiElimina
  9. Copio anch'io!
    E appena sarò a casa con la mamma, metto in pratica.
    Pere e pecorino. Ma cosa c'è di più buono?! D'altronde il famoso contadino è mica scemo... ;)
    Buon fine settimana cara Aurelia!

    RispondiElimina
  10. si mi caputa di innamorarmi di una ricetta anche solo dalla foto... e mentre la preparo immagino i commenti e le facce..... che bello cucinare e preparare con il cuore....
    splendidi questi ravioli!!!

    RispondiElimina
  11. Silvia...della serie "Letto e mangiato" hahahaha
    devo solo ringraziarti, è tutto merito tuo, se ho scoperto questa ricetta favolosa :)
    Maurizio, potrebbe fare anche uno sforzo...queste e son pere, mica mele ;))
    Un bacione <3

    Ciao Morgana...figurati che io non li avevo mai assaggiati ;)

    Ciao Mariacristina, buona giornata anche a te :)

    Mirtilla
    Ciao bellissima, insolita si...ma ci sta divinamente bene.
    a presto

    Sassy, ma grazie...se vuoi, qua di materiale per imparare a cucinare, ne trovi abbastanza ;)
    a presto

    Marilena
    ma sai che ancora non ci credo??
    Averti ritrovata è bellissimo, e giuro...che proprio ieri ti pensavo :)
    Bentornata mia cara, adesso non risparire <3
    bacione

    Caro, ciaooo :))
    No, anche secondo me il contadino aveva capito tutto
    ...connubio perfetto!
    Bacione <3

    Ely, hai perfettamente ragione...
    si inizia a cucinare, prima con la fantasia, poi con le mani e con il cuore...
    un bacio alla mia ciurma preferita :)

    RispondiElimina
  12. ...che accostamento particolare e buonissimo...molto delicati questi ravioloni!
    Buon fine settimana

    RispondiElimina
  13. Che meraviglia questi ravioli, una bellissima idea per questi pranzi natalizi che ci attendono. Bravissima Aurelia un giorno veniamo io e George a mangiarli!!! Baci buon we

    RispondiElimina
  14. belli gonfi 'sti tordelli...
    giusto! vanno benissimo per le feste, mettono allegria e dolcezza, brava!

    RispondiElimina
  15. la mia aurelia.... che sa fare cose buone e fa il ripieno di amore.
    Ricettina originale e sicuramente armoniosa. Note di pera e formaggio. che desiderio di mangiarle insieme queste cose e prepararle anche insieme.
    Mi sa che dobbiamo organizzare l'incontro non solo per passeggiare ma per stare insieme in un posto dove possiamo anche cucinare e inventare ...
    Tanto mi sa che ci vediamo presto.... e ne parliamo.
    Un abbraccio
    anna

    RispondiElimina
  16. Si si si anch'io le voglio mangiare e preparare insieme a voi dueeeeeeeeeee!!!
    Aurelia la delicatezza del piatto è pari alla delicatezza del tuo post! :-)
    sei una donna da sposareeeeeee! ehhe
    un bacio la tua Pippi

    RispondiElimina
  17. Siamo già alle prove per Natale? :O
    Dovrei anche io cominciare a pensare nel menú... che il tempo passa troppo in fretta!
    Questi ravioli mi sembrano molto delicati, li proverò sicuramente. :)
    Un bacione,

    Marcela

    RispondiElimina
  18. mamma mia, sembra davvero una prelibatezza!!!
    metto il tuo blog nei preferiti così poi la rileggo con calma!!!

    RispondiElimina
  19. Simo, Le mie Pellegrine,Matteo, Anna,Pippi, Marcela, Kia...
    Grazie a tutte /i di cuore...siete sempre supegentili...e scusate il ritardo con cui vi ringrazio per i vostri graditissimi commenti :))
    Un bacione a tutti quanti <3

    RispondiElimina

Ti ringrazio per essermi venuto a trovare, e per aver trovato tempo e voglia per commentare.
Puoi lasciare scritto quello che vuoi, un saluto, farmi una domanda, o anche una critica se costruttiva.