martedì 29 ottobre 2013

Confettura di pomodori verdi



Ero indecisa  su cosa postarvi, questa mattina. Ho guardato velocemente l'archivio  ed ho visto due o tre ricette interessanti, ma ho deciso che questa confettura era perfetta, e non poteva aspettare oltre per fare il suo debutto  su questa pagina.
Fino a una decina o quindicina di anni fa, mamma Rita coltivava il suo orticello dove abbiamo la nostra casa di montagna. Ogni fine settimana partiva con la corriera da Pistoia, e portava con se  le piantine che aveva acquistato al mercato qua a Prato... insalata, cipolle, carote, e tante, ma tante piantine di pomodori.
Diciamo che quando i pomodori iniziavano a maturare, era sempre il periodo  in cui noi tornavamo a casa a Prato, e sulla pianta rimanevano   sia i pomodori maturi, che quelli verdi  più piccini.A quei tempi, andava di "moda" metterli sottaceto, o farli fritti, ma diciamo che mia mamma ed il fritto, sono due cose che non vanno proprio d'accordo, ed il risultato, non è mai stato da dieci e lode.
Anche quelli sottaceto, non erano il massimo... mi bruciava talmente lo stomaco dopo averli mangiati, che il draghetto Grisù, nei miei confronti, era un dilettante.
Poi finalmente ha capito, che  fare l'orto a 50 km da casa, anzi 100 km, se si conta anche il ritorno, non era poi così economico, e ha lasciato perdere tutto, per la gioia delle mia pareti gastriche...

Oggi, se passate dai banchi del mercato, o avete un mercato della Coldiretti vicino casa vostra, sicuramente vi sarà capitato di vedere i pomodori verdi, che non hanno fatto in tempo a maturare ... Ecco,anche io li ho visti, ho scartato subito l'idea del sottolio, ed ho abbracciato l'idea di questa confettura, che è fantastica anche semplicemente spalmata su un pezzettino di pane.
 Se poi volete anche la versione piccante  da servire con del buon formaggio, vediamo se riesco a postarla al più presto :)


Per questa ricetta, devo ringraziare la mia Violista veronese preferita ... la mia amica Erica, che sarebbe una food blogger eccezionale, se solo volesse :)
Siamo amiche da tanti anni, dai tempi lontani in cui tutte e due  frequentavamo un forum di cucina , poi io ho aperto il blog, e lei continua a fare  la "preziosa", ma sarebbe bravissima!
Grazie mille Erica, per la tua ricetta :)





confettura pomodori verdi


Ingredienti

  • 1 kg di pomodori verdi
  • 500 g di zucchero di canna
  • un limone biologico
  • i semi di una bacca di vaniglia, o un cucchiaino di estratto
 Premetto subito, che questa confettura non verrà particolarmente soda, perchè il pomodoro, che è costituito, principalmente da acqua ...

In un tegame dal fondo spesso, mettete lo zucchero di canna e bagnatelo con un goccio d'acqua, poi accentete il fornello e abbassate la fiamma, e fate sciogliere lo zucchero, finchè non sarà diventato uno sciroppo e inizierà a fare le prime bolle.
Intanto che lo zucchero si scioglie, lavate i pomodori  e tagliateli a cubetti, i semi della bacca di vaniglia, grattugiateci la scorza del limone, e aggiungete anche il succo che avrete spremuto.
Una volta che lo sciroppo, sarà pronto, unite i pomodori mescolate, riportate a bollore leggero e finite di cuocere,  la confettura.

Invasate in barattoli sterilizzati, chiudeteli bene, e capovolgeteli, fino al loro raffreddamento.


18 commenti:

  1. Anche io l'ho fatta qualche anno fa, questa confettura, e devo dire che è davvero deliziosa!
    Pensa, per smaltire le rimanenze dell'orto avevo provato anche quella di cetrioli! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giulia, per quella di cetrioli, hai tutta la mia stima, ma non so se riuscirei a mangiarla :)

      Elimina
  2. E' bellissimo avere l'orto, ma più vicino a casa sarebbe meglio...ma è davvero una grande soddisfazione.
    Mi piace tantissimo la confettura di pomodori verdi, e una volta l'ho provata tanti anni fa, ma poi non l'ho più fatta.
    Ciao
    Isabel

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si, la soddisfazione può essere tanta, ma come dici tu, vicinissimo a casa... il nostro, non aveva senso, doveva sempre chiedere aiuto, al signore che abitava vicino a casa nostra, per arare il terreno, e per annaffiare le pianticelle :)
      A presto...

      Elimina
  3. La confettura di pomodori in effetti mi manca, cara Grisù :-)
    Però effettivamente si presta bene per tanti usi, coi formaggi deve essere strepitosa.

    Fabio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai presente quel buco, che viene alla bocca dello stomaco, per troppa acidità? Esenti bruciate, tutto l'esofago? ecco, quello :)
      é veramente una scoperta, mio caro Fabio/Massimo, la dovete assolutamente provare :)
      Un abbraccio a tutti e tre :)

      Elimina
  4. mai mangiata, ci credi???
    ed io che pensavo si mangiassero solo fritti a qualche fermata : )))))))
    mi piace la tua confettura, e appena li avvisto provo a togliermi lo sfizio di provarla!
    baciooo
    Grisù... ancora rido......

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vorrà dire, Signora mia, che deve colmare sta lacuna, al più presto :)
      Te ne vorrei dare un barattolino... ma non mi pare una grande idea ;)
      Un bacione, alla famiglia Pici e Castagne <3

      Elimina
  5. Questa confettura mi attiva davvero tanto, una ricetta particolare davvero.
    Complimenti per le bellissime foto!!
    un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' molto particolare, vedrai che ti stupiarai per il suo ottimo sapore :)
      A presto

      Elimina
  6. Mi è venuta voglia di provarla. Bellissime foto!!! complimenti

    RispondiElimina
  7. Aureliaaaa che meraviglia! ho il mercato coldiretti moooolto a portata di mano, adesso ho la tua ricetta... beh è perfetto!!! :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vivi, poi mi dici se ti è piaciuta, anche se ho la certezza quasi matematica, che ti sicuramente ti piacerà :)
      quattro cuori ...

      Elimina
  8. Ma che bella! Io, che non dovrei, aggiungo rum e vaniglia. ;)

    RispondiElimina
  9. A casa ho appunto dei pomodori verdi domani mi metto all opera.grazie

    RispondiElimina
  10. Cara Aurelia, anche mia mamma ha sempre conservato i pomodori verdi sottaceto ed è vero bruciano lingua, stomaco e quant'altro. Ad un certo punto, fortunatamente, ha smesso di farli. Forse in confettura è davvero il modo migliore per farne fuori una bella quantità!! Grazie, un abbraccio :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Laura, felice di averti dato l'idea :)
      Un grande abbraccio, anche a te

      Elimina

Ti ringrazio per essermi venuto a trovare, e per aver trovato tempo e voglia per commentare.
Puoi lasciare scritto quello che vuoi, un saluto, farmi una domanda, o anche una critica se costruttiva.