martedì 27 ottobre 2009

Marmellata di castagne





Gesti lenti, ripetuti all'infinito...la pentola sul fuoco che riscalda le castagne e tu con la testa piegata su di un lato che assorta, spolpi una castagna alla volta,con pazienza e serenità!

Dici sempre che sono lavori da vecchi,che noi giovani non abbiamo ne la voglia,ne la pazienza...quanto hai ragione mamma!



Ogni anno,quando arriva questo periodo, ti dai daffare come una ragazzina...sterilizzi i barattoli,bolli le castagne,le spolpi una per una,passi la polpa con il passino,cuoci la marmellata ed infine la invasi.
Mi chiedi sempre poco aiuto...qualche volta per quella bilancia così moderna, e per chiudere con forza quei coperchi benedetti...
le tue mani stanche e un po' stortine non ce la fanno più, vero mamma?



Questo post lo dedico a te, per ringraziarti di tutte le cose che mi hai insegnato, e che vorresti ancora insegnarmi...se non fosse che hai una figlia così scorbutica e testona!

Grazie mamma...

Aurelia



Marmellata di castagne



Per ogni kg di polpa di castagne lessate, sbucciate e schiacciate unire quando è tiepido uno sciroppo fatto con:


1 kg di zucchero (anche un po’ meno)
½ litro d’acqua
1 stecca di vaniglia
bolliti insieme per un quarto d’ora.
Poi unire lo sciroppo alla polpa e mescolare bene.


Far bollire tutto molto adagio per circa due ore, 5 minuti prima di togliere dal fuoco versare un bicchierino di cognac.

Mettere nei vasi ancora bollente e coprire con dischetti di carta forno bagnati con cognac o miele e chiuderli.
Capovolgere i vasi,coprirli con una coperta e lasciarli raffreddare,creando il sottovuoto.

16 commenti:

  1. che buoooona!!! quanto mi piaceeeee....

    RispondiElimina
  2. Che bella pazienza ha la tua mamma per fare tutto questo lavoro e per... sopportare te (almeno da quello che tu dici). Ma se tanto mi dà tanto, se la tua mamma è così paziente certo anche tu non sarai da meno!
    Cari baci ad entrambe

    RispondiElimina
  3. Marmellata spettacolare e... mamma bellissima!!

    RispondiElimina
  4. E qui una lacrimuccia ci sta pure bene, sarai anche scorbutica, ma gli vuoi un gran bene e poi a questo aggettivo non ci credo tanto, una scorbutica non scrive queste cose!
    Complimenti cmq alla tua mamma per la pazienza, le castagne da sbucciare sono odiose! un saluto a tutte e due!

    RispondiElimina
  5. anche io l'ho fatta cosi....sono andata un po ad occhio.....e pensavo che avrei sbagliato invece il risultato e' ottimo!!!ed ho fatto poco fa pure dei biscottini,vieni a darci un occhiata mi farebbe molto piacere,intato piacere di conosscerti ..passo a visitare meglio il tuo blog!!!ciao Scarlett

    RispondiElimina
  6. scusami non e' proprio uguale io ho messo il rum bianco...quello tenevo!!!ahahahaahah

    RispondiElimina
  7. @Betty
    E' vero, è buonissima...ma sai che può creare dipendenza?
    Se la assaggi,non ne potrai più fare a meno!
    Un bacio
    @Fantasie
    Ciao Stefania :)
    Le persone anziane, hanno molta più pazienza che di noi giovanette...
    Ci sopportiamo a vicenda, anche se a volte mi fa saltare le valvole...
    la differenza di età è notevole, ma le voglio un gran bene!
    Grazie per i baci, anche da parte di mamma ;)

    @Barbara
    Ma grazieeee, sopratutto per il complimento alla mamma!
    Un bacio
    @Milla
    Ciao Serena, è sempre un immenso piacere leggerti.
    Pensa che questa mattina,mentre scrivevo il post, piangevo come una bimba...
    poi mi sono girata ed ho visto mia madre che mi guardava...
    l'ho fatta avvicinare allo schermo e le ho letto quello che stavo scrivendo, e le ho dato un gran bacio!
    In quanto alla scorbutica...beh a volte...se mi fanno incapperare... ;)
    Un abbraccio enorme
    @Scarlett
    Intanto sei la benvenuta tra i profumi di casa mia :)
    Ho letto la tua ricetta e ti sei avvicinata tantissimo alla mia...
    Per quanto riguarda il rum...hai fatto benissimo ad aggiungercelo, ci sta benissimo,infatti se non ho il cognac, metto sempre il rum!
    Grazie per la tua visita

    RispondiElimina
  8. ma ciaooooooooooooooooooooooo!!!!!!!!!
    bellissima la tua mamma, quanta pazienza... anche la mia continua a pasticciare in cucina tanto per tenersi occupata... ed io mi rammmarico di non poterla aiutare...
    buonissima la crema di castagne, ne sono già dipendente, adesso poi che grazie a te posso farmela in casa....
    grzieeeeeeeeeeeeeee!!
    sono contenta di averti ritrovata, hai visto?? il web è piccolo per noi!!
    sei passata anche dal mio blog di miniature???
    leminisdicockerina.blogspot.com
    ti aspetto!!!
    un bacio, Caterina

    RispondiElimina
  9. che bel post... piendo amore e affetto.. e questa marmellata ne è il risultato, era un pò che non passavo ed oggi eccoti qui! un bacio Ely

    RispondiElimina
  10. Ciao sono arrivata a te perchè sono alla ricerca della marmellata di castagne....Che gran bel post, si legge il tuo immenso affetto e orgoglio per la tua mamma. Si certi lavori a noi giovani annoiano davvero tanto, sarà per la routine veloce che incalza...sarà per il troppo da fare...Un bacio a te e alla tua mamma e grazie per la ricetta.

    RispondiElimina
  11. ciao Aurelia....è da un pò che non ci si sente ma tra una cosa e l'altra il tempo è sempre pochissimo...tutto bene?????bellissima la foto e buonissima questa marmellata...e poi la mamma è sempre la mamma....baci a presto.katia

    RispondiElimina
  12. buonaaa! l'ho fatta anch'io ma con il latte e il caramello la posterò la prossima settimana la tua mi pare squisita!!!!
    ciao Pippi

    :-)

    RispondiElimina
  13. Smack Smack Smack. Bellissimo post. A presto cara.

    RispondiElimina
  14. Bellissima foto della tus mamma e grazie per la ricetta

    RispondiElimina
  15. Simonetta,grazie a te, per esserti fermata a leggere <3

    RispondiElimina

Ti ringrazio per essermi venuto a trovare, e per aver trovato tempo e voglia per commentare.
Puoi lasciare scritto quello che vuoi, un saluto, farmi una domanda, o anche una critica se costruttiva.