martedì 7 luglio 2015

Pasta alla Norma




pasta alla norma(C)



Ogni volta che parto per un blog tour in qualche regione che non conosco, cerco di riportare con me i profumi ed i sapori che ho scoperto durante il mio viaggio, per condividerli con chi é rimasto a casa ad aspettarmi.
Dal mio viaggio in Sicilia, sono molte le ricette che mi sono rimaste "appiccicate" addosso, anche perché non innamorarsi della cucina dell'isola è veramente difficile, con i suoi piatti semplici ma dal profumo e gusto incredibili.
Pasta alla Norma, la caponata, le cipolle infornate, la mitica granita al limone, sono alcune delle ricette che voglio riproporvi in questo viaggio nei sapori siculi, e sono sicura che anche voi ne rimarrete entusiasti.

Inizio questo tour gastronomico, con la pasta alla Norma, ricetta che nasce in quel di Catania e perfetta per essere preparata in questo periodo, dove la verdura inizia ad essere scaldata dai raggi del sole regalandole un sapore straordinario.
Chiara, mia figlia, che non ama le melanzane con questa ricetta le mangia senza problemi e anzi spesso è lei che mi chiede di prepararla per il pranzo, perché dice che le melanzane fritte e poi aggiunte a quel sugo così dolce, sono veramente deliziose.
E allora padelle alla mano, e tutti a preparare la Norma!





per 4 persone

La Cucina del Sole (Eleonora Consoli)

400 g di mezzi paccheri rigati
600 g di pomodori pelati con il loro succo
1 grossa melanzana
1 spicchio d'aglio
1 cucchiaino di zucchero
100 g circa di ricotta salata grattugiata
sale
qualche foglia di basilico
4 o 5 cucchiai di olio extra vergine d'oliva
olio di semi per friggere, o se preferisci olio extra vergine dal sapore delicato.






pasta alla norma 2


Metti su l'acqua per la pasta, e intanto lava e taglia la melanzana a cubetti. Io non la metto mai sotto sale, ma se non ami il sapore leggermente amaro della melanzana, allora tagliala a fette e cospargile di sale e poi mettile dentro un colapasta per circa 30 minuti. Sciacquale e tagliale a cubetti.

Friggi le melanzane in olio ben caldo, poi mettile sulla carta da cucina, per eliminare l'olio in eccesso.

In un'ampia padella  metti i pomodori passati con il passa verdure, lasciali cuocere per 10 minuti a fuoco basso, poi aggiungi l'olio, lo spicchio d'aglio tritato, il cucchiaino di zucchero il sale ed il pepe, e le foglie di basilico, e cuoci per altri 5 minuti circa.

Cuoci la pasta al dente, poi scolala e condiscila con metà della salsa di pomodoro,

Metti i mezzi paccheri sul piatto da servizio  e coprili con altra salsa, ricotta grattugiata e  le melanzane .

3 commenti:

  1. Da buona siciliana, adoro la pasta alla Norma!

    RispondiElimina
  2. Aurelia, nonostante la mia già citata avversione per le melanzane questo piatto deve avere un profumo spettacolare.

    Buon weekend

    Valentina

    http://coindecampagne.blogspot.it

    RispondiElimina

Ti ringrazio per essermi venuto a trovare, e per aver trovato tempo e voglia per commentare.
Puoi lasciare scritto quello che vuoi, un saluto, farmi una domanda, o anche una critica se costruttiva.