giovedì 23 febbraio 2012

La Bella Estate ... Risotto al gorgonzola, pere e granella di noci





Una sfida enologica ...se così si può dire, una sfida a cui sono stata invitata e a cui, non ho saputo dire di no.

Il prossimo Maggio, uscirà un libro dal titolo accattivante "Fornelli in Rete", scritto da Francesca Martinengo. Il libro,  verrà presentato durante il Galà delle Stellle 2012 che si terrà a Barolo, presso l'azienda vinicola Terre da Vino, e per festeggiare questa nuova uscita, è stato indetto un contest, tra i vari blogger che compariranno tra le pagine del libro di Francesca.
La sfida è abbastanza ardua ... si tratta di abbinare a un moscato passito, come La Bella Estate, e quindi un vino prettamente da dessert  ad  un piatto salato, se poi si pensa,  che mi sto avvicinando solo adesso, al grande  mondo che ruota intorno al vino, la sfida è ancora più ardua.




Comunque non mi sono lasciata prendere dallo sconforto, ho accettato la sfida, ed ho iniziato a pensare al piatto, anzi ad essere sincera, prima ho iniziato con l'assaggiare  il vino... mi sono piaciuti subito, sia il profumo cheil sapore ... deliziosamente dolce e fruttato,proprio il tipo di vino che piace a me !




Il risultato del mio studio  è stato questo, spero che piaccia anche a voi, come è piaciuto a me ...

Risotto al gorgonzola, pere e granella di noci.

Per 4 persone
320 g di riso Carnaroli
50 g di gherigli di noci
2 pere Abate
100 g di gorgonzola dolce
1 scalogno
1 litro di brodo di carne
40 g di burro
sale




Il procedimento è semplice ...
In una risottiera  si  scioglie il burro  e si fa stufare lo scalogno tritato, poi si aggiunge il riso, si fa tostare e si sfuma con del brodo bollente. A metà cottura, si unisce le pere ridotte a piccoli cubetti e 2/3 circa della granella di noci, e si continua a cuocere il riso, aggiungendo man mano il brodo.Tagliare il gorgonzola a cubetti, ed aggiungerlo al risotto quando mancheranno pochi minuti al termine della cottura, e mescolare bene, e aggiustare se serve, con il sale. Togliere dal fuoco, impiattare e decorare con della granella di noci.

Ah .. la decorazione, l'ho ottenuta essiccando delle fette sottili di pera, in forno a 50 ° per 2 ore circa ...





19 commenti:

  1. Oh mio Dio! Ho l'acquolina in bocca! Deve essere eccezionale! Le foto poi ,... sono meravigliose! complimenti a questa grande donna! Ciao Paola!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sempre gentilissima Paola :))
      Grazie ...

      Elimina
  2. Meraviglioso.....sei stata bravissima. Una ricetta ben studiata, ricercata e preziosa!!! E le foto sono strepitose!! Ciao!

    RispondiElimina
  3. Pere, noci e gorgonzola... Ottima scelta, complimenti! La proverò presto! Un'abbraccio, Gina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Gina, fammi sapere, quando lo proverai :))

      Elimina
  4. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  5. L'ho cucinato per il cenone di capodanno, ma l'ho sfumato con prosecco cartizze! cmq foto molto belle complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se non fosse stata una sfida, probabilmente, avrei usato anche io, un prosecco :) ma ti assicuro, che l'abbinamento è perfetto :))

      Elimina
  6. ciao Aurelia
    che bella presentazione e che ricetta golosa con l'accostamento di quel vino sarà stato sicuramente perfetto!
    baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Annaferna, come sempre, gentilissima :))

      Elimina
  7. Aurelia sei un mito di donna...
    Avevo pensato anch'io ad un risotto, ma a questo lusso non ero arrivata.
    Buonissimo
    Brava
    (...a prestissimo )
    Anna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Annona, sono sicura, che anche il tuo piatto,sarà spettacolare ... E si... Manca veramente poco :))
      Un bacione <3

      Elimina
  8. Aurelia, che spettacolo!!!!
    E poi la decorazione è eccezionale, veramente una idea splendida!!!

    RispondiElimina
  9. Bbbono il gorgonzola! per adesso, non potendolo mangiare, me lo sogno la notte. segno questa ricetta da fare tra qualche mese, nel frattempo sogno davanti queste foto stupendissssssime!!
    un bacione tesoro...
    ps. le frittelle di mele invece sono mie!! ora, subito, qui!! :***

    RispondiElimina
  10. dovrei proprio provarlo! magari tacendo all'Omo il fatto che ci sono le pere e facendole a pezzettini così piccoli da non essere colti dal suo occhio vigile ;)
    l'abbinamento è davvero intrigante Aurelia :-)
    baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Milena, ho un omo in casa, stucco come il tuo... È piaciuto anche a lui, fidati :))

      Elimina
  11. Fantastico! Stupenda anche la presentazione... non oso immaginare li sapore...!

    RispondiElimina
  12. Sarebbe una variante del risotto al castelmagno! Bella idea, io personalmente amo il gorgonzola e credo che l'accoppiata pere e noci sia perfetta, molto delicato. Non parliamo della decorazione poi, non voglio ripetere ciò che già è stato detto! Bellissimi i colori, molto soft, comunicano un piatto morbido, personalità d'alti livelli. Questo è vero gourmet...Mi piace molto la stratificazione di gusto e di composizione che hai creato, brava!

    RispondiElimina

Ti ringrazio per essermi venuto a trovare, e per aver trovato tempo e voglia per commentare.
Puoi lasciare scritto quello che vuoi, un saluto, farmi una domanda, o anche una critica se costruttiva.