domenica 14 dicembre 2008

Anelli di totano alla romana


La frittura di mare,è il piatto che ordino più spesso quando andiamo al ristorante...
Vuoi mettere la soddisfazione di mangiare un buon fritto,senza aver la cucina da ripulire dagli schizzi di olio ?
Questo accadeva fino a qualche settimana fa...poi ho incontrato questa ricetta favolosa,un fritto asciutto...gli anelli morbidi...non inzuppato di olio...e nemmeno uno schizzo in giro per la cucina.


Ho trovato questa ricetta,su A.S Roma ...se non lo sanno fare loro :-))

Per 4 persone

600 g di anelli di totano freschi o anche surgelati

2 uova
1 limone
farina
olio
sale e pepe


PREPARAZIONE
Lavare ed asciugare bene gli anelli di totano...per evitare che schizzi il cottura.
Sbattete le uova con un pizzico di sale e passateci gli anelli di totano uno ad uno e, di seguito, infarinateli omogeneamente. Una volta preparati tutti gli anelli, portate ad alta temperatura un'ampia padella con dell'olio extravergine di oliva e cuocete gli anelli che avete preparato in precedenza. Cercate di tenere in cottura ognuno di essi per non più di 3-4 minuti girandoli spesso: il segreto infatti è di non cuocerli troppo per non farli indurire. Se l'olio è stato portato a temperatura alta, infatti, il tempo è più che sufficiente ed avrete degli anelli dorati, croccanti fuori e morbidi dentro.Spadellate gli anelli ponendoli in un piatto ampio con della carta assorbente e, per chi lo preferisce, spremete del limone a piacere.

6 commenti:

  1. Ciao passavo per caso i tuo anelli di totano son così carini...

    RispondiElimina
  2. Gnam! Niente schizzi? ma asciughi tutte le ventosine una per una? *lol Scherzi a parte: mi interessa molto saperne di più. Ne riparliamo.
    P.s.:
    Hai sedato le coccinelle q.b.Ben fatto!!! *si

    RispondiElimina
  3. Che buona la frittura!!!
    Ciao carissima.

    RispondiElimina
  4. Sono passata per lasciarti gli auguri di un Buon Natale a te e famiglia.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  5. Buon Natale...speravo di trovarti in qualche supermercato...ma mi è andata buca...
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  6. la cercavo proprio questa ricetta e sono capitata nel tuo blog!!
    poi me lo guardo e mi metto tra i tuoi sostenitori,se ti va passa da me
    ciao carla

    RispondiElimina

Ti ringrazio per essermi venuto a trovare, e per aver trovato tempo e voglia per commentare.
Puoi lasciare scritto quello che vuoi, un saluto, farmi una domanda, o anche una critica se costruttiva.