martedì 17 marzo 2015

Penne Monograno Felicetti risottate, con cacio e pere e granella di nocciole

Penne lisce Monograno Felicetti ricetta per Salone del Gusto Bartoletti Aurelia2


Riprendo a scrivere ricette, dopo una raffica di post, che parlavano di eventi e blog tour. Cerco sempre  di infilarci sempre dentro una ricetta, ma non sempre ho del materiale a disposizione, per poterlo condividere con voi.
Oggi,  cerco di farmi perdonare, con questo piatto, preparato lo scorso autunno, per un contest del Pastificio Monograno Felicetti, che aveva chiesto a me e ad altri 8 blogger di interpretare le sue penne lisce, per una ricetta che, se fosse risultata la vincitrice, sarebbe stata cucinata al Salone del Gusto, al fianco di Davide Scabin.
Se vi domandate se ho vinto...ebbene no, ma le mie penne, sono piaciute tantissimo a mio marito :)
La penna liscia, mi aveva mandato in ansia, lo giuro!
Mi ricordo che mio padre l'adorava, ma lui e la cottura della pasta, erano due cose ben distinte. Riusciva sempre a scuocerla,salava sempre troppo l'acqua della pasta,  e il suo condimento preferito, era il burro e Parmigiano.Io adoravo il burro, ma odiavo tutto quello che somigliava, pur lontanamente, al formaggio, pensate voi, che goduria, poteva essere quel piatto:)
Però se ora, avessi un piatto di quelle penne scotte, le mangerei più che volentieri...
L'idea di una pasta dove il condimento non si aggrappa, non mi è mai piaciuta, ma con le penne Monograno Felicetti, questo è un problema risolto.
Ho pensato di cuocere la pasta, come se fosse stato un risotto, partendo proprio dalla pasta cruda, ed allungandola con del brodo di pollo, fino a portarla a cottura, e devo dire che l'esperimento è pienamente riuscito. Una pasta cremosa e delicata, amalgamata benissimo  con il mascarpone e la granella di nocciole, che ha creato, un bel contrasto, con la sua croccantezza.

Se avete voglia, qua, troverete le altre 8 ricette dei miei amici blogger, che hanno interpretato a loro modo, la penna liscia.

Ingredienti per 4 persone

  • 360 g di penne Monograno Felicetti
  • 2 pere Williams
  • 200 g di gorgonzola dolce
  • 1.000 ml di brodo di pollo
  • 1 cipolla dorata
  • due  manciate di nocciole Tonda gentile
  • 40 g di burro
  • 2 cucchiai d’olio extra vergine
  • erba cipollina fresca q.b
  • sale, pepe




penne matt Monograno felicetti2




Metti a scaldare il brodo di pollo.
Tosta le nocciole, falle  raffreddare e tagliuzzale  a coltello.
Trita la cipolla e mettila  a soffriggere in una larga padella con il burro e l’olio extra vergine.
Una volta dorata, aggiungi la pera tagliata a cubetti e falla insaporire, per qualche minuto. Versale penne crude nella padella, aggiungi un po’ di brodo caldo, e inizia a cuocere la pasta, come faresti con un risotto.
Unisci  man mano il brodo, mescola delicatamente e porta quasi a cottura.
Aggiungi il gorgonzola tagliato a cubetti e fallo sciogliere, aggiusta di sale e di pepe, se occorre. Impiatta, e spolverizza con la granella di nocciole e l’erba cipollina tagliata ad anelli.

2 commenti:

  1. Ah per me hai già vinto. Indipendentemente da tutto/i. Fortunato il maritino <3 :) La pasta risottata è di per se una delizia.. immaginarsi come l'hai preparata tu! La trovo proprio raffinata e gustosissima! :) Un bacione e i miei complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ely, ti rispondo con il capo cosparso di cenere... perdonami, se non sono più passata a trovarti, blog meraviglioso, delicato come te :)
      prometto di venirti a visitare più spesso! te lo meriti...
      e grazie mille, per i complimenti :)

      Elimina

Ti ringrazio per essermi venuto a trovare, e per aver trovato tempo e voglia per commentare.
Puoi lasciare scritto quello che vuoi, un saluto, farmi una domanda, o anche una critica se costruttiva.