giovedì 6 novembre 2014

Bocconcini di prugne pancetta ed Emmentaler Dop...#NoiCheeseAmo

involtini di pancetta, prugne e Emmentaler 

Eccomi qua puntuale, con la mia proposta per il contest più formaggioso del web.

Ormai l'appuntamento con i Formaggi dalla Svizzera, è diventato una piacevole cosuetudine, infatti
questo è il terzo contest, che la bravissima Teresa Balzano lancia nel suo blog Peperoni e Patate, in collaborazione con  Formaggi dalla Svizzera.
Quest'anno i formaggi da provare erano l'Emmentaler DOP e Le Gruyère DOP... voi la conoscete la differenza tra i due formaggi?
Facciamo un po' di sano e gustoso ripasso...



http://www.peperoniepatate.com/2014/09/noicheeseamo-il-3-contest-dei-formaggi.html




Le Gruyère DOP NON e sottolieno NON ha i buchi, ma è bello compatto senza un cenno di buchetto... profumato, ottimo  in un piatto di formaggi misti e eccellente se lasciato fondere , insieme ad altri gustosi ingredienti. I litri di latte usati per produrlo, si sentono veramente tutti quanti! Pensate che per farne una forma da 35 kg, ne occorrono ben 400...


E l'Emmentaler DOP, direte voi? Ecco lui i buchi ce li ha, e si chiamano occhiolatura. La loro dimensione varia da una piccola ciliegia a quelle di una noce, ed è un formaggio  che si presta ad essere consumato prevalenetemente crudo, ma anche leggermente scaldato proprio come l'ho usato io, e posso giurarvi che ha un suo perchè.

Ma parliamo della ricetta adesso.
Un semplice antipasto, ma che mi/ci  è piaciuto tantissimo fin da subito.
La prugna aromatizzata al tè, si sposa benissimo con il gusto dell'Emmentaler Dop, che ricorda vagamente la noce, e la pancetta croccante con la sua nota salata  è il perfetto contrasto dell'intero boccone.
Ho scelto l'Emmntaler DOP, proprio per il fatto che il formaggio non deve sciogliersi del tutto, ma al  momento dell'assaggio, si deve percepire bene la sua consistenza, e con questa cottura breve, ho ottenuto l'effetto sperato


 


 #noicheeseamo prugne ripiene di Emmentaler 


Per 4 persone

  • 8 prugne secche denocciolate
  • 50 g di Emmentaler DOP
  • la scorza grattugiata di un'arancia biologica ( oppure la polvere essiccata)
  • 8 fette di pancetta
  • 1 cucchiaio di polvere di tè
  • insalatina mista


Tagliate L'Emmentaler in 8 piccoli cubetti, metteteli in una ciotola con la polvere d'arancia, mescolateli bene  e lasciateli  insaporire.
Intanto preparate il tè, con 2 dl d'acqua, e fatelo intiepidire.
Una volta intiepidito, tuffateci dentro le prugne per circa 30 minuti, poi toglietele e asciugatele delicatamente.
 
 


Riempite le prugne con i cubetti di Emmentaler DOP, poi avvolgetele con le fette di pancetta e fissateli con degli spiedini a due a due.
Cuocete nel forno caldo, a 220° per 5 o 6 minuti.
Fateli leggermente intiepidire e serviteli con l'insalata.

3 commenti:

  1. Wow che delizia strepitosa!!!gnammy! mi piace tantissimo!!

    RispondiElimina
  2. Semplici, ma con un mix di sapori che mi piace moltissimo.. una bellissima proposta!

    RispondiElimina

Ti ringrazio per essermi venuto a trovare, e per aver trovato tempo e voglia per commentare.
Puoi lasciare scritto quello che vuoi, un saluto, farmi una domanda, o anche una critica se costruttiva.